ATREYU
Home Su GENNAIO FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO

 

 

EQUILIBRIO

Essere equilibrati: che sogno, vero? Sappiamo bene che tutto della nostra vita ci porta verso l'opposto dell'equilibrio, perche' come esseri umani siamo spessissimo portati alle emozioni, alle passioni, alle manie; passiamo buona parte dell'esistenza a cercare di raggiungere fama, posizioni, carriera, soldi, benessere, senza renderci conto che sia durante la ricerca, che soprattutto al loro raggiungimento, ne diventiamo schiavi. Nel migliore dei casi, dopo avervi dedicato enormi energie ed impiegato i migliori anni a disposizione, ci si rende conto che non sono quelle le cose che ci danno la felicita' : allora si comprende che la felicita' non e' avere, ma ESSERE; essere equilibrati e' uno dei primi, fondamentali passi per poter essere, essere e basta. E cosa significa essere equilibrati? per esempio rendersi conto che viviamo adesso ed in questo luogo, cioe'   qui ed ora , in questo paradiso terrestre che noi ci ostiniamo a considerare inferno; per esempio avere la consapevolezza che avere fede nel disegno divino ci conduce alla nostra meta, la riconciliazione con quello Spirito da cui ci siamo divisi diventando esseri umani: a questa meta, che lo si capisca o no,  ci si arrivera' comunque, consapevoli o meno, ma in un tempo molto piu' lungo, stanchi, arrabbiati, depressi, frustati e convinti di essere sfigati, perche' ce ne sono capitate di tutti i colori ; per esempio accettare che tutto quello che ci accade ha un significato, accettare che la nostra ignoranza non ci permette probabilmente di comprenderlo subito, accettare il paradosso che l'umilta' dell'accettazione ci rende forti, invincibili ed impermeabili agli avvenimenti che una volta avremmo definito negativi, e che adesso, proprio perche' li accettiamo, non solo ne vediamo solo il lato positivo ( e quindi negativi non ci appaiono piu') ma addirittura smettono di accadere, cosi' da far apparire la vita come un insieme di sincronismi in cui tutto quadra, tutto fila via liscio e tutto e' armonioso, proprio come un coro di angeli.

Non e' gonfiandoci di orgoglio o di sensi di colpa che diventeremo equilibrati, ma vivendo le nostre emozioni rispettando gli altri, accettandoli per quello che sono, e contribuendo ciascuno allo sviluppo della consapevolezza umana, dando il nostro apporto ad un universo piu' equilibrato: sembra difficile, ma non lo e'; e' sufficiente essere fuori cosi' come ci si sente dentro, essere accondiscendenti con gli altri cosi' come lo siamo con noi stessi, che ci perdoniamo qualunque bassezza trovando ogni sorta di giustificazione, essere i primi a perdonare, essere il nostro vero IO, in altre parole, ESSERE.

                                                                                                  atreyu